kocore Spray
kocore in action 2

Partiamo dal nome.
Kocore è una strana contrazione di due parole: col cuore.
Questo per dire che le linee che traccio e ritaglio sono fatte di passione,
di una continua ricerca della perfezione geometrica applicata al taglio della carta, perfezione difficile da raggiungere ma a cui tendo sempre.

Lasciare traccia di me, del mio passaggio, è sempre stato uno dei miei pensieri ossessivi… i muri sono ideali per questo, affascinanti e disposti a rivelarsi solo agli occhi dei più curiosi.

Dopo aver usato immagini ben definite, la casualità (che non esite) mi ha fatto scivolare sulle linee, geometriche, ordinatamente caotiche, che riempiono e svuotano, circolari e dritte. Le traccio, le ritaglio, e poi ci vedo cose, persone, idee.

Attivo dal 2013 ho lasciato tracce in giro per Roma, Perugia, Bologna, Milano, Genova, Gallura, Sicilia, Buenos Aires, Kaiserslautern.

Nel 2020 ho avuto l’onore di esporre dentro le mura del Chiostro del Bramante insieme al mio caro amico Koi, anche lui amante della tecnica dello stencil, in contemporanea con una mostra dedicata al più famoso street artist: Banksy.

0